Il coltello da chef: lo strumento di lavoro più apprezzato dai professionisti della cucina

Dolci

Il coltello da chef è lo strumento di lavoro più apprezzato dai professionisti della cucina. Sono in molti a ritenere che il coltello da chef sia uno strumento essenziale nei loro campi di battaglia, incomparabile e persino intoccabile da mani diverse dalle loro. Ogni cuoco coccola e si prende cura del suo coltello con il massimo rispetto e precisione, essendo la sua arma di lavoro più potente. Per questo motivo, molti si sentono strani oa disagio nell'usare i coltelli di altre persone.

Questi hobby, peculiarità o come vogliamo chiamarli, li attribuisco a me stesso così come sono. Considero anche il coltello da chef ben tenuto e affilato l'elemento più importante della mia cucina. Senza di lui è difficile per me lavorare correttamente. Per questo, quando mi chiedono con quale tra tutti gli strumenti che uso ogni giorno sarei sopra gli altri, non esito un secondo a rispondere: il mio coltello da chef.

Come scegliere un buon coltello da chef

Distinguere un buon coltello da un altro non così buono non è un compito facile, ma ci sono una serie di caratteristiche che aiutano a confermare che il coltello che abbiamo tra le mani è di qualità. E questo è evidente nella quotidianità, la sua funzionalità semplifica notevolmente il compito di cucinare. Da un coltello buono a uno cattivo c'è un abisso o, come si dice comunemente, è notte e giorno. Quando si tratta di ottenere un buon coltello da cucina, è importante prestare attenzione a quanto segue.

La qualità dell'acciaio

Questo potrebbe essere il fattore più importante. Il mio consiglio è di cercare coltelli da cucina le cui lame siano realizzate in acciaio speciale forgiato di alta qualità. Questo acciaio è composto per il 15% da cromo-molibdeno-vanadio. Questo garantisce un'affilatura ottimale, maggiore stabilità, resistenza alla corrosione e grande costanza di taglio.

Testa

Questa è la parte che unisce la lama del coltello con il manico. La sua principale utilità è quella di proteggere le dita, impedendo loro di scivolare verso la lama. Una buona testa, solida e comoda permette di lavorare in sicurezza, garantendo una presa salda e, quindi, evitando tagli e incidenti.

Giunti tra i pezzi

In relazione al punto precedente, è molto importante che le giunzioni tra la lama, la testa e il manico non siano evidenti. Questo fattore garantisce una corretta igiene dei nostri coltelli e, quindi, delle nostre elaborazioni. Ci sono coltelli che sono fatti di un unico pezzo, con il quale questo problema viene eliminato alla radice.

Equilibrio e comfort

Le dimensioni e il peso del coltello devono essere adattati alla nostra costituzione e forza. Acquistare il coltello da cucina più grande del negozio non ci renderà cuochi migliori. Al contrario, possono ostacolare notevolmente la tua mano quindi è importante scegliere con saggezza quella che meglio si adatta alle nostre esigenze. Un manico ergonomico, nonché un equilibrio tra lama e manico del coltello, facilitano notevolmente il lavoro.

Come prendersi cura dei nostri coltelli da chef

Pulizia

Sebbene il coltello da chef possa essere lavato in lavastoviglie, è meglio farlo a mano, sotto l'acqua corrente, dopo ogni utilizzo e asciugare immediatamente. In questo modo ci durerà più a lungo e in condizioni migliori.

Conservazione

Sì, possiamo evitarlo, non dobbiamo tenerli in un cassetto, poiché i fogli possono urtare tra loro e danneggiarsi. Un luogo sicuro per riporre i coltelli è il supporto in legno o, anche, il magnete fissato a una parete, in cui riporli. I coltelli saranno in ordine e sempre a portata di mano.

Tavoli da taglio

I coltelli affilati sono molto delicati e l'uso di taglieri inappropriati può danneggiarli. Si consiglia di utilizzare tavole di qualità in legno, bambù o materiale sintetico, che proteggono la lama del coltello e consentono di tagliare, sminuzzare e sminuzzare facilmente.

Acuto

Anche i coltelli di alta qualità diventano opachi con l'uso e devono essere nuovamente affilati. Esistono temperamatite casalinghe utili, buone e facili da usare con cui riacquistare l'affilatura quando necessario. Tuttavia, un temperamatite professionale dovrebbe dare loro un passaggio una volta all'anno per mantenerli nelle loro migliori condizioni.

Quali sono le parti del coltello da chef ea cosa servono?

  1. Mancia. È la sua estremità superiore, di forma appuntita. È usato per perforare e perforare il cibo. È una parte importante del coltello.
  2. Il foglio. Costituisce la parte principale del coltello. Le sue dimensioni, forma e resistenza variano a seconda dell'uso cui è destinato.
  3. Il bordo. È il bordo affilato della lama del coltello e la parte che lavora più duramente quando tritiamo, laminiamo, filettiamo, tritiamo, ecc. È importante che sia sempre mantenuto nitido.
  4. Il recazo. È la parte opposta al bordo del coltello o alla sua parte superiore. Serve come supporto quando è necessario applicare una forza extra al compito che stiamo svolgendo, come tagliare cibi più duri del normale (ad esempio, noci).
  5. La testa. È la parte della lama più vicina al manico e quella che offre la massima sicurezza durante il taglio.
  6. La ghiera. È il restringimento e l'ispessimento della lama dalla parte più vicina al manico, con cui il coltello è bilanciato.
  7. I fianchi. Le due parti che compongono il manico sono così chiamate.
  8. Rivetti. Uniscono la maniglia al gambo e garantiscono una struttura solida.
  9. Il picco. Estensione della lama che scorre internamente su tutto il manico. Fornisce peso, stabilità ed equilibrio al coltello.

I manici, i rivetti e il codolo compongono il manico del coltello.

Altri tipi di coltelli

Esistono molti tipi di coltelli, a seconda dell'uso che se ne intende fare: cipolla, merletto, sega, disosso, ecc. Se sei curioso di sapere cosa sono e come viene utilizzato ciascuno di essi, ti consiglio di leggere la voce Di quali coltelli abbiamo bisogno in cucina?, Del nostro collega Pintxo, per documentarti in profondità.

Immagini I Donovan Govan su Wikipedia, Nicolicreer e Jules su Flickr
Diretti al palato I Alcuni consigli per scegliere i coltelli da cucina in base al proprio budget
En Directo al Paladar I Suggerimenti per l'uso e la cura dei coltelli a lama in ceramica

Condividi Il coltello da chef: lo strumento di lavoro più apprezzato dai professionisti della cucina

  • Facebook
  • Twitter
  • Flipboard
  • E-mail
Temi
  • Utensili
  • Cucina
  • coltelli

Condividere

  • Facebook
  • Twitter
  • Flipboard
  • E-mail
Tag:  Dolci Recipes Selezione 

Articoli Interessanti

add